Presente, passato e ceramica
Presente, passato e ceramica
Voglia di programmare un viaggio

La ceramica di Grottaglie è uno dei prodotti simbolo del luogo; si viene qui, come abbiamo sottolineato tante volte, attratti soprattutto dall’arte. Dai colori e dalle forme dei manufatti, ottenuti con tecniche che si tramandano di generazione in generazione. 
Come ospiti del Monun (quando si potrà tornare a prenotare un soggiorno da noi), si è in una posizione privilegiata rispetto al quartiere delle ceramiche e agli altri tesori della città, alcuni dei quali antichissimi. Calpestare il suolo di Grottaglie significa infatti entrare in contatto con un territorio abitato sin dal paleolitico. Sono moltissime le tracce che il medioevo ha lasciato in questo angolo della Puglia; un momento della storia in cui furono realizzate opere straordinarie – oggi le chiameremmo infrastrutture – visibili ancora oggi. 
Tornando alla ceramica, a Grottaglie la si può incontrare ovunque, anche al Monun boutique Hotel. Nelle camere Superior, Deluxe e Suite le lampade dei maestri ceramisti ricamano le pareti con formidabili giochi di luce. Nella sala del Restaurant e negli altri ambienti di Palazzo Spinelli, l’arte ceramica sottolinea l’amore per la bellezza di chi guida la struttura
In questa città, il rapporto con il bello non si interrompe mai. Il Castello Episcopio, a due passi dal Monun, risale al XIV secolo; fu costruito dall’arcivescovo Giacomo d’Atri e poi ampliato nel corso dei secoli. Al suo interno custodisce, nelle sale che un tempo ospitarono le stalle, il Museo della ceramica. Vi sono esposti manufatti antichi (persino dell’VIII secolo a. C.) e contemporanei. 
E, a proposito di quel rapporto con l’arte sempre vivo, una volta fuori dal Castello – preziosa testimonianza dell’architettura del passato - si arriva velocemente al quartiere delle ceramiche. Lungo la Gravina San Giorgio trovano posto, una dopo l’altra, le botteghe artigiane, costruite nel medioevo; alcune ottenute utilizzando gli ipogei scavati nei sassi. Un tempo molti di questi spazi erano frantoi. Oggi lì dentro si lavora un altro genere di oro. 
Basterebbe questo a far le valigie immediatamente, prenotare un soggiorno al Monun boutique Hotel e raggiungere il “cuore” della terra jonica. Al momento però si deve ancora pazientare. Preparare i bagagli subito non è possibile, sappiamo che dobbiamo essere cauti in questa fase post emergenziale, ma quello che possiamo fare con certezza è cominciare a programmare un tour a Grottaglie.

Le ceramiche non sono l’unica attrazione qui. Continuate a seguirci!