Sulla Puglia sventola Bandiera Blu
Sulla Puglia sventola Bandiera Blu
Una vacanza tra mare e piccoli borghi

Sulla spiaggia sventola la Bandiera Blu. Non una sola, ben diciotto. Tante sono le località pugliesi alle quali quest’anno è stata attribuita (per lo più confermata) la Bandiera Blu, sinonimo di mare trasparente e di spiaggia da favola. Ad assegnare l’ambito riconoscimento è la Foundation for Environmental Education (Fee).

La Puglia è seconda, in Italia (con Campania e Toscana), per numero di località che possono permettersi di sventolare la famosa bandiera. La Liguria è in testa, con trentadue siti. Le new entry pugliesi del 2022 sono Ugento, Castro Marina (nel Salento) e Rodi Garganico. In totale le località italiane di riviera “premiate” sono duecentodieci, ottantadue gli approdi turistici. Si tratta del 10% delle spiagge premiate a livello mondiale.

E quando si parla di Bandiera Blu il pensiero vola in vacanza, cioè al suono di quelle parole si comincia a progettare, pianificare, preparare. Se si ama il mare, la Puglia è la regione verso la quale indirizzare i desideri. Troveranno sicuramente soddisfazione. Le opzioni sono ben diciotto, più tutte le altre opportunità.

Per chi abbia in mente una vacanza speciale, combinare il mare con l’esplorazione dei piccoli borghi, della campagna pugliese, può voler dire prepararsi a vivere un’esperienza davvero originale.

Per chi decidesse di soggiornare al Monun boutique Hotel & Restaurant Spa, per godere dei servizi di Palazzo Spinelli, senza rinunciare alle opportunità che Grottaglie e i suoi dintorni offrono, le possibilità di raggiungere un litorale con bandiera blu sono diverse.

La vacanza potrebbe essere divisa in due tappe: qualche giorno a Grottaglie, tra le sue ceramiche, i vigneti, le sue prelibatezze e gli eventi culturali, con un passaggio nella Spa del MONUN (per prepararsi ad arrivare in spiaggia nella migliore forma possibile) e via, verso una località tra quelle con Bandiera Blu, per i giorni successivi. La seconda parte della vacanza sarebbe all’insegna del mare, la prima un po' più articolata. Per i litorali sui quali puntare, ripetiamo, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta: nella provincia di Taranto, si può scegliere una spiaggia nei pressi di Maruggio, oppure ci si può stendere al sole di Castellaneta Marina o di Ginosa. Altrimenti, scendendo verso il Salento, altre spiagge e altre bandiere potranno attrarre la vostra attenzione.

Qualunque sia l’itinerario, non c’è alcuna possibilità di restare delusi. In Puglia, accanto alla Bandiera Blu, molte altre ne sventolano. Quelle dei grandi eventi estivi, come i concerti del Medimex (a due passi da Grottaglie), quelle del cibo genuino, la bandiera della tradizione e della storia, dell’arte ceramica (con Grottaglie in pole) e soprattutto quella della cordialità e della condivisione. Se volete tornare rinvigoriti dalle vacanze estive 2022, venite in Puglia, venite al Monun!